Nuvole di Bellezza
Ciao carissimo Ospite e benvenuto nel nostro mondo dedicato alla Bellezza!

Per poter accedere alle varie sezioni del forum occorre registrarsi, è molto semplice, basta scegliere un nickname, una mail valida e una password!
Una volta fatta la registrazione ti consigliamo di presentarti in modo che tutti noi potremmo darti il giusto benvenuto!

Ti aspettiamo!

Unisciti al forum, è facile e veloce

Nuvole di Bellezza
Ciao carissimo Ospite e benvenuto nel nostro mondo dedicato alla Bellezza!

Per poter accedere alle varie sezioni del forum occorre registrarsi, è molto semplice, basta scegliere un nickname, una mail valida e una password!
Una volta fatta la registrazione ti consigliamo di presentarti in modo che tutti noi potremmo darti il giusto benvenuto!

Ti aspettiamo!
Nuvole di Bellezza
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Andare in basso
deevasole
deevasole
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata
Status :
Online
Offline


Numero di messaggi : 753
Data d'iscrizione : 06.06.09
Località : Liguria

Il Soggiorno Empty Il Soggiorno

Lun 19 Apr 2010, 13:28
IL SOGGIORNO
Il Soggiorno Poltrone%20in%20soggiorno

Il soggiorno Dovrebbe essere il locale più ampio, meglio orientato, con eventuale apertura sul terrazzo o balcone: questo perchè, nella buona stagione, il soggiorno venga ad avere uno "sfogo" verso l'esterno che, sistemato convenientemente, possa essere sfruttato come spazio organizzato.

L'arredamento del soggiorno deve tener conto della vita sociale della famiglia: si ricevono molti amici? Si è soliti fare inviti per festeggiare a tavola le ricorrenze familiari? Si legge molto e vi è quindi un costante arrivo di libri da collocare adeguatamente? Occorre inserire l'impianto di alta fedeltà? Insomma, bisogna porsi più domande possibili, esaminando le necessità della famiglia: soltanto a risposte avvenute risulteranno chiari quali elementi sono più importanti di altri, quanto spazio deve essere riservato a una certa zona, quali mobili devono essere conservati e quali acquistati.

La sistemazione ideale del soggiorno deve permettere una disinvolta circolazione a chi si muove nell'ambiente evitando ingombri e giri viziosi per spostarsi da una zona all'altra. Se esiste già un posto comodo altrove per pranzare in famiglia o con gli amici, è inutile sacrificare spazio allestendo una zona pranzo in soggiorno e creando un inutile doppione. Lo spazio verrà invece riservato agli imbottiti e a quegli elementi che per utilità o aspetto gradevole diventano elementi necessari. Per esempio uno scrittoio, un tavolino da gioco, uno strumento musicale che prevede un certo ingombro, come il pianoforte o l'arpa.

Il Soggiorno Arredamento-Divani-Poltrone-Soggiorno

Divani e poltrone rimangono comunque al primo posto nella classifica per ordine di importanza. è indispensabile che gli imbottiti siano comodi, di forma collaudata (cioè non bisogna mai buttarsi su quello che «fa moda»), frutto dello studio di un buon ideatore e di un "serio" esecutore. E poi, attenzione a certe economie. Se struttura e imbottitura non sono di qualità se ne vedranno presto gli inconvenienti, primo fra tutti l'affossamento del piano-sedile.

Acquistando gli imbottiti, bisogna tener presente certi punti: scegliendo elementi componibili, si potrà in futuro essere più liberi nel decidere una nuova disposizione. Infatti se un divano a tre posti indivisibili è un « blocco » che deve sempre e comunque usufruire di un certo spazio, lo stesso divano, formato da un pezzo scomponibile in tre elementi, non darà mai problemi di sistemazione. Inoltre è sconsigliabile mettersi in casa poltrone e divani di grandi dimensioni: non è detto che siano i più comodi, procurano non pochi problemi durante la pulizia dei locali, sono quasi sempre fuori proporzione rispetto allo spazio disponibile. Per quanto riguarda la pulizia, poi, bisogna osservare che se gli imbottiti sono sollevati da terra, oltre a poterci passare sotto con scopa o aspirapolvere, il rivestimento (pelle o tessuto che sia) non verrà nè sporcato nè deteriorato dagli urti (delle scarpe di chi si siede, e dagli attrezzi di pulizia).

Poltrone e divani con braccioli sono più confortevoli, meglio quindi che li abbiano, a meno che lo spazio non sia cosi « preciso » da non poterli permettere. Quando si sceglie una disposizione con il divano che fa da divisorio (messo in senso trasversale rispetto alle pareti), bisogna che sia a spalliera bassa perchè non crei una fastidiosa barriera. La disposizione degli imbottiti deve favorire la conversazione; vanno quindi messi in modo. da formare una zona circoscritta, legata da un tavolo basso. Tra il tavolo e gli imbottiti ci sarà un passaggio, non troppo limitato ma neanche troppo largo per non costringere chi sta seduto a spostarsi troppo o addirittura ad alzarsi per posare o prendere qualcosa dal tavolino: 40 cm è uno spazio giusto. La forma del tavolo dovrebbe essere congeniale all'angolo conversazione, che a sua volta è condizionato dalla forma del locale.

Il Soggiorno Soggiorno-camino

Se il locale è piuttosto lungo e stretto e la zona conversazione è formata da elementi che stanno l'uno di fronte all'altro, il tavolo sarà di forma rettangolare (naturalmente con i lati maggiori paralleli ai sedili dei divani o delle poltrone); se la zona conversazione è a forma quadrata, cioè con divani messi ad angolo e poltrone che « chiudono » la disposizione, il tavolo più adatto è di forma quadrata, la più giusta per « servire » tutti i posti a sedere. I tavolini d'angolo, quelli isolati, fanno da supporto al tavolino centrale quando la zona conversazione è piuttosto ampia e il tavolo centrale non ha le dimensioni indicate (o le misure diventerebbero troppo ingombranti) per coprire tutta la zona.

Se lo spazio fosse molto limitato, meglio servirsi di quei tavolini in scala (di solito sono tre) che stanno l'uno sotto all'altro e che quindi normalmente occupano lo spazio del più grande. Nei piccoli locali sono di aiuto i tavolini con rotelle, facili da spostarsi, da tenere sotto la finestra, dietro a una porta, insomma da qualsiasi parte, e da avvicinare alle poltrone solo quando servono.

Il tavolino centrale, quello che sta davanti a divani e poltrone, deve essere basso per agevolare la posa e la presa di oggetti di chi sta seduto: le altezze giuste vanno da 40 a 45 cm, ma vi sono tavoli più bassi ugualmente comodi se si calcola che certi posti a sedere sono oggi molto bassi, formati in pratica da un gradino di 20-25 cm, completato da un cuscino di 10-12 cm. Soluzioni di questo genere, pedane basse con cuscini, possono essere abbastanza economiche e « divertenti », ma sono indicate soprattutto in case abitate da giovani, in case che si possono chiamare provvisorie in quanto un'abitazione che deve durare nel tempo bisogna che tenga conto di certi elementi « fermi », come imbottiti adatti a tutte le età, di linea sobria e di costruzione solida.

TavoloLe pedane in legno da rivestire in moquette ( se è in moquette anche il pavimento) o da lasciare al naturale, possono essere un « aiuto » quando i posti a sedere normali non sono sufficienti e la casa è abitata da gente giovane e disinvolta o che frequenta gente giovane. Uno dei punti da tener presente quando si arreda il soggiorno è anche questo: il soggiorno è un locale che non viene "vissuto" solo in famiglia ma è anche condiviso con altri e quindi non deve essere fatto esclusivamente su misura per noi. Altrimenti si potrebbero creare situazioni imbarazzanti, come quella della signora ottantenne invitata ad "accomodarsi" su ex cassette della frutta dalla padrona di casa fanatica dell'arredo di "recupero".

Se il locale riservato al soggiorno è abbastanza ampio, oltre al nucleo principale formato da un certo numero di pezzi imbottiti, vi potrà essere una zona lettura o ascolto della musica formata da una o due poltrone relax con schienale alto e completate da un puf, oppure da quelle di tipo chaise-Longue.

Se nel locale vi fosse un camino, il nucleo principale o l'angolo relax saranno organizzati in questa zona. In un soggiorno dove vi sono due gruppi di posti a sedere, i rivestimenti saranno diversi, ma "legati" tra loro sia per quanto riguarda il tessuto, sia per il colore. Due fantasie possono coesistere, ma devono essere coordinate e usate con molta misura. è comunque buona regola non approfittare troppo dei tessuti fantasia, anche perchè se impiegati con parsimonia acquistano tutto il rilievo necessario a valorizzarsi.

Un materiale di sicuro accostamento è la pelle: adatta a ricoprire poltrone moderne o tradizionali, può essere avvicinata a qualsiasi tessuto, dalla seta alla canapa, dal velluto di cotone a coste a quello in lino decorato. La pelle è un materiale di lunghissima durata e, cosi come è trattata oggi, antimacchia e di facile manutenzione.

I tessuti moderni dalle "grosse" trame e dai filati "irregolari" sono un prodotto che non è possibile definire nè tessuto unito nè tessuto fantasia: è un colore "mosso" che si adatta molto ai mobili moderni.
Il cinz, il lino, il cotone, i « misti » a disegni tradizionali, quelli comunemente detti di gusto inglese, sono tessuti indicati a rivestire poltrone e divani di linea morbida, con braccioli arrotondati e cuscini in piuma. Non si adattano a quegli elementi moderni dalla linea asciutta che sopportano invece bene gli scozzesi, i rigati, i quadri (fantasie che comunque sono indicate anche per gli imbottiti tradizionali).

Quando si scelgono divani e poltrone, se si hanno problemi di accostamento è meglio orientarsi su quelli che non hanno parti di legno in vista. Nessun problema invece se piacciono poltrone e divani in canna (giunco, rattan, midollino, ecc.): è un materiale che sta bene accostato a qualsiasi essenza di legno, naturale o laccata che sia. In canna, si costruiscono anche tavoli, tavolini (di solito hanno il piano in cristallo), elementi libreria, cosi che, volendo, si può allestire un soggiorno con mobili tutti di questo materiale. La soluzione può essere piacevole soprattutto in una casa di campagna.

E' bene precisare che i mobili di uno stesso locale non è detto che debbano essere tutti dello stesso legno. Si possono fare degli accostamenti e spesso il risultato è più gradevole di quello che sarebbe stato con il « tutto uguale ». Per esempio, i mobili laccati vanno benissimo accanto ai mobili in legno naturale, e tutti e due i tipi vanno d'accordo con quelli in metallo e cristallo. Ricordiamoci che volendo aggiungere pezzi antichi o tradizionali in un arredamento moderno, dovremo scegliere esemplari semplici e lineari, tipici del rustico o del cosiddetto « stile inglese »; mobili bombati, decorati, dorati sono di difficile accostamento e si rischiano stonature se non si procede sotto la guida di un esperto.

La scelta dei mobili, legno chiaro o legno scuro, è puramente personale. Va solo ricordato che in un locale dove vi siano mobili scuri, le pareti dovrebbero essere chiare, in tinta unita di tonalità calda o in tappezzeria dove predominano i colori solari. Tappezzeria e mobili scuri possono rappresentare un insieme molto raffinato, ma bisogna che l'ambiente abbia un'ottima esposizione e riceva molta luce naturale. L'illuminazione artificiale poi deve essere efficiente, con punti luce ben distribuiti.

Il Soggiorno Soggiorno-tavolo

arredamenti-casa.com
SereBios
SereBios
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata
Status :
Online
Offline


Numero di messaggi : 599
Data d'iscrizione : 28.02.10
Età : 45
Località : Toscana

Il Soggiorno Empty Re: Il Soggiorno

Lun 19 Apr 2010, 14:49
Giusto giusto per me...dopo l'ampliamento di casa, domani iniziano ad imbiancarmi proprio il soggiorno che è stato leggermente modificato. Ho scelto un colore crema tendente all'arancione chiaro, avendo mobili moderni in ciliegio e divano di pelle nera. Ho pensato di cambiare pure la disposizione dell'arredamento, per questo dovrò iniziare a pensare ad una nuova parete attrezzata di fronte al divano contenente la tv, nella parete opposta al mobile in ciliegio...si accettano consigli.......baci Il Soggiorno 336858
deevasole
deevasole
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata
Status :
Online
Offline


Numero di messaggi : 753
Data d'iscrizione : 06.06.09
Località : Liguria

Il Soggiorno Empty Re: Il Soggiorno

Lun 19 Apr 2010, 19:16
Bello tendente all'arancione,mi piace! Io sul soggiorno sono un po disinformata,infatti ho trovato interessante questo articolo. Il Soggiorno 975631
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.